Corso per addetto di scalo aeroportuale: 16 assunzioni per gli allievi ADL

Partiranno alla volta di Venezia, 16 allievi del corso di Addetto di scalo aeroportuale di Accademia del Lavoro, assunti con contratto presso l’aeroporto veneto in questi giorni.
Una grande opportunità per i giovani studenti, provenienti da ogni parte d’Italia, che in questo modo coroneranno un sogno professionale inseguito con costanza e impegno.
A solo un mese dal termine del corso di formazione, i 16 allievi – divenuti veri e propri professionisti dopo aver acquisito le dovute conoscenze e competenze – svolgeranno il ruolo per il quale si sono preparati con Accademia del Lavoro, che dimostra di essere un punto di riferimento importante per la formazione professionale, soprattutto legata al settore aeroportuale.
Lorenzo Festi, 27 anni, di Bologna è uno dei 16 addetti di scalo aeroportuale, che ha frequentato il corso e racconta: “Ho conosciuto Accademia del Lavoro tramite Facebook. L’esperienza formativa è stata molto positiva e io ero molto motivato a studiare e imparare. Vedere da vicino l’ambiente Alitalia nella settimana di corso d’aula è stato molto interessante e appassionante.La qualità dell’insegnamento è stata sempre alta, in tutte le fasi e ho potuto avere un’ottima preparazione. Questo traguardo rappresenta un’opportunità molto stimolante, una bella occasione, e farò il mio meglio per sfruttarla al massimo“.
Anche Claudia Sanna, 35 anni, di Roma è una dei 16 che andrà a Venezia ed ecco la sua testimonianza: “Avevo già fatto un corso per assistente di volo in Spagna. Quando sono tornata in Italia ho fatto una ricerca su Google di quali corsi si potessero fare in ambiente aeroportuale è ho trovato quello di Accademia del Lavoro. L’esperienza è stata davvero positiva: entusiasmante, molto formativa. Mi sono sempre sentita seguita, anche durante la fase propedeutica. E poi la settimana all’accademia dell’Alitatlia è stata molto interessante. Sono rimasta soddisfatta: questo corso mi ha fornito un giusto bagaglio culturale e professionale che mi sarà utile d’ora in poi”.

L’esperienza è stata molto interessante – racconta poi Luca P. – un’immersione totale nel mondo aereo in una sede rinomata e con insegnanti di altissimo livello, che hanno reso chiaro quello che andremo a fare nel futuro. Il corso, pertanto, è stato molto utile a capire quello che voglio diventare, a cimentarmi in questo settore con la massima professionalità”.
E prosegue: “Venezia è stato un traguardo onestamente inaspettato ma stimolante. Lavorare nel terzo aeroporto più grande d’Italia, in una delle più belle città del mondo, è per me motivo di onore e orgoglio“.

Chi è l’addetto di scalo aeroportuale

Figura professionale in crescita, l’Addetto di scalo aeroportuale svolge diversi compiti, tutti connessi alle attività di trasporto aereo nell’ambito dell’area passeggeri.
Dalla biglietteria al check-in, dagli arrivi al lost e found, e poi le assistenze speciali, l’accettazione dei passeggeri con bagaglio a mano, la regolarizzazione delle eccedenze di bagaglio, il controllo della disponibilità dei voli e tanto altro ancora: sono questi soltanto alcuni dei compiti e delle responsabilità connesse al ruolo.

assunzioni addetto scalo aeroportuale 1

Il corso di addetto di scalo aeroportuale

Una formazione specifica, quella offerta da Accademia del Lavoro, che avvia alla carriera professionale tutti coloro che hanno l’obiettivo di lavorare in aeroporto. Con un approccio specifico e tecnico, basato sul learning by doing, il corso fornisce competenze in diverse tematiche:

  • Trasporto aereo
  • Documentazione di viaggio
  • Biglietti
  • Bagagli
  • Passeggeri
  • Sicurezza sul Lavoro
  • Human Factor
  • Customer Care
  • Lost and Found
  • Gestione delle emergenze
  • Inglese aeronautico

L’aeroporto di Venezia

Situato a 13 km da Venezia, l’aeroporto di Venezia-Tessera è stato inaugurato nel 1961 ed è diventato l’aeroporto di riferimento nel Veneto.

assunzioni addetto scalo aeroportuale accademia del lavoro 2Con gli scali di Venezia e di Treviso e con oltre 1000 collegamenti settimanali verso destinazioni nazionali ed intercontinentali, e con 11.119.183 passeggeri complessivi registrati nel 2015, l’aeroporto di Venezia si attesta al terzo posto sul podio degli aeroporti più importanti d’Italia, dopo quelli di Roma e di Milano.