Corsi di formazione per estetista? Meglio puntare sulla specializzazione

Uno dei settori che oggi offrono maggiori opportunità di lavoro è quello dell’estetica e del benessere. Per questo motivo, il mercato richiede una buona preparazione a tutti coloro che vogliono intraprendere questo tipo di percorso formativo.
Importante è non solo avere una solida preparazione teorica di base, ma anche una buona esperienza pratica. Negli ultimi 10 anni sono aumentati a dismisura i corsi di formazione per estetista, ma è bene saper riconoscere, per poi scegliere, quelli che sono davvero professionalizzanti e che possono introdurre al mondo del lavoro.

accademia del lavoro corsi di formazione per estetista jpg
Diventare estetista non è semplice e richiede alcune caratteristiche peculiari:

  1. Innanzitutto una vera e propria predisposizione all’estetica, che si traduce in un forte senso del bello e del benessere di corpo e mente, che deve appartenere al futuro professionista.
  2. Da non sottovalutare anche la manualità: non dimentichiamo che per lavorare nel settore estetico significa “utilizzare le mani”, avere una certa predisposizione verso il cliente, con cui si avrà un contatto fisico grazie alle varie attività che fanno parte dell’estetica.
  3. Il fattore umano, poi, è fondamentale: il cliente dovrà affidarsi alle cure dell’estetista ed è necessario, quindi, che questi instauri con lui un rapporto di fiducia. Affidare la bellezza e il benessere del proprio corpo ad un’altra persona è un atto di non poco conto. Per cui disponibilità, accoglienza e professionalità sono elementi da tenere in grande considerazione.
  4. La formazione: diventare estetista significa non lasciare nulla all’approssimazione e al caso, per cui scegliere un buon corso di formazione per estetista è il primo passo da seguire per avere una preparazione ottimale. Il settore è in continuo aggiornamento per via delle tecniche e dei macchinari sempre i evoluzione. Questo vuol dire necessariamente che non ci si può permettere di non essere al passo coi tempi.
    Il percorso di studi deve prevedere un periodo di pratica, indispensabile per imparare a mettere in pratica le nozioni teoriche.
  5. Altro elemento fondamentale è la specializzazione. In un settore variegato come quello estetico, non si può puntare sul principio “sapere di tutto un po'”; è necessario piuttosto sapere tutto e poi specializzarsi in un ambito o tecnica particolare.
    Nel settore benessere, ad esempio, una delle figure più richieste sia da centri estetici che centri benessere in strutture turistiche ed alberghiere, è quella dell’operatore olistico, un professionista che si occupa di far recuperare alle persone il benessere psicofisico, operando attraverso l’utilizzo di tecniche naturali e spirituali, stimolando l’energia e puntando sul recupero dell’equilibrio e dell’armonia.
    L’operatore olistico ha conoscenze diverse e peculiari, che comprendono le varie tecniche di massaggio olistico e bio naturale, dalla riflessologia ai benefici dell’aromaterapia, fino ad arrivare a trattamenti specifici drenanti.

accademia del lavoro corsi di formazione per estetista 1 jpg