Chi è e cosa fa l’Addetto di Scalo Aeroportuale

L’addetto allo scalo aeroportuale è una figura professionale definita anche hostess o stewart di terra, il cui compito principale è quello di gestire l’accoglienza dei passeggeri che arrivano in aeroporto per imbarcarsi. Tra le sue competenze rientrano anche gli aspetti legati alla biglietteria, ai check-in e ai banchi di informazione.

Per quel che riguarda la sua formazione di base, l’addetto di scalo aeroportuale deve possedere un diploma di scuola media superiore, preferibilmente con indirizzo linguistico o turistico. L’aver seguito un corso specifico, come quello organizzato da Accademia del Lavoro, per ricoprire questo ruolo, rappresenta sicuramente un punto a favore, poiché consente all’allievo, durante la fase di percorso di acquisire tutte le competenze teoriche e tecniche necessarie, e durante la fase di stage, di affinare l’apprendimento, sperimentando sul campo.

Tra le skill da possedere ci sono poi:

  • Professionalità
  • Disponibilità al lavoro notturno e nei giorni festivi
  • Conoscenza di almeno due lingue straniere
  • Cortesia

L’addetto di scalo aeroportuale si occupa di accogliere i passeggeri durante tutte le fasi di imbarco e sbarco, accertare la regolarità dei documenti, fornire tutte le informazioni aggiornate orari, prezzi e prenotazioni dei biglietti. Risulterà importante apprendere l’utilizzo dei sistemi informatici che gestiscono in modo automatizzato le prenotazioni.

Per quanto riguarda il check-in, l’addetto allo scalo si occupa della consegna delle carte di imbarco e dello smistamento dei bagagli, tiene sotto controllo i servizi front line di ciascun passeggero.