Bilel, storia di un futuro che sta spiccando il volo

Il protagonista di questa storia si chiama Bilel, 24 anni, di Trapani. Nel suo cognome, quasi impronunciabile, come nei suoi occhi scuri e profondi, il coraggio e la tenacia della sua terra, la Tunisia.
È da qui che viene Bilel, in Italia per inseguire un sogno bellissimo, quello di diventare un addetto di scalo aeroportuale. Bilel è affascinato da sempre da questo mondo, appassionato di aerei e di volo sin da piccolo, perchè, si sa, ai bambini piace volare, con la fantasia prima di tutto.
E oggi per Bilel questo “volo” non è più solo un sogno. Da qualche tempo, ormai, lavora sulla rampa aeroportuale dell’aeroporto di Napoli, arrivato qui dopo un periodo di formazione conclusosi brillantemente con Accademia del Lavoro.
“Era un periodo molto delicato per me. Volevo assolutamente apprendere delle competenze in materia aeroportuale, sapevo che quello era il mio mondo, quello che volevo fare, ma non sapevo come muovermi, da dove cominciare” – racconta Bilel.
“Dopo varie ricerche, mi sono imbattuto grazie a internet in Accademia del Lavoro, che proponeva tra i suoi corsi, anche quello di addetto allo scalo aeroportuale. Ho contattato l’ente e i suoi consulenti didattici mi hanno dato da subito ogni sorta di informazione che poteva essermi utile per orientarmi in un mondo che non conoscevo affatto”.
Comincia così l’avventura di Bilel, con la sua sete di conoscenza, con la voglia di diventare un professionista, di apprendere conoscenze e competenze.
“Ho seguito tutto l’iter che precede la partecipazione al corso, sempre seguito dall’ente formativo, che non mi ha mai abbandonato e mi è stato vicino in ogni fase della formazione professionale. Ho seguito il corso che per me è stato letteralmente illuminante. Docenti preparatissimi e disponibilissimi, programmi ricchi e aggiornatissimi e soprattutto momenti di studio teorico accompagnati anche da esercitazioni pratiche. Per me è stato un periodo di formazione bellissimo e stimolante. I miei genitori mi hanno visto molto determinato e motivato e ora sono orgogliosi di me e contenti di aver investito in un corso come questo”.
E prosegue: “la fase di stage è stata molto importante, perchè è qui che ho potuto mettere in pratica davvero tutto quello che ho appreso in fase d’aula”.

 

storia di bilel addetto scaloOggi Bilel ha un contratto presso l’aeroporto di Napoli, è determinato ad andare avanti e a proseguire la sua carriera in un settore che ha amato sin da subito e che ha potuto conoscere grazie al corso per addetto scalo di Accademia del Lavoro. Nei suoi occhi scuri, da dove si intravede tutta la determinazione e il coraggio della sua terra meravigliosa, c’è ora la consapevolezza che a certi traguardi si arriva col duro lavoro, che poi ripaga: “studiare e lavorare sodo – conclude – sono i due strumenti principali per poter raggiungere i traguardi. La mia è stata un’avventura bellissima e che ha richiesto tanto impegno, ma oggi posso dirmi soddisfatto del percorso fatto e di quello che ho appreso… Sì, ora voglio imparare sempre di più!”