Guardie giurate su Trenitalia: maggiore sicurezza per i viaggiatori notturni

Aumentano i controlli di Trenitalia sulle corse notturne e, bordo di circa 10 convogli, espressi, ma anche Intercity, Eurostar, Regionali e Interregionali, vengono ingaggiate pattuglie di guardie giurate da affiancare alla polizia ferroviaria, con il compito di dare maggiore tutela alla sicurezza dei passeggeri.
A seguito dei recenti episodi di borseggio sui treni notturni e serali, per garantire la massima serenità dei viaggiatori, Trenitalia ha deciso di puntare anche sulla figura professionale della guardia giurata.
Le guardie giurate su Trenitalia si presentano in divisa e sono riconoscibili da una fascia con la scritta “sorveglianza per Trenitalia”.

accademia del lavoro guardi giurate trenitalia 1 jpg Il loro compito è quello di sorvegliare e presidiare i treni, durante le ore notturne, percorrendoli ripetutamente per tutta la loro lunghezza, al fine di prevenire e scongiurare atti contrari alla legge e all’ordine pubblico e per consentire ai passeggeri di sentirsi più sicuri e protetti.
Per loro un ulteriore punto di riferimento oltre a quello della già consolidata Polfer, che nasce anche da un’esigenza logistica, dovuta all’aumento di viaggiatori soprattutto durante le festività.
Anche se è ancora presto per dare dati, si prevede che le guardie Giurate su Trenitalia potrebbero venir impiegate per altri tipi di servizio, come quello di controllo del fenomeno dell’evasione del pagamento dei biglietti.
Resta da appurare se ad esempio si tratterà di un servizio armato o meno, se verrà affidato tramite appalto ad un Istituto di Vigilanza o se le guardie giurate saranno assunte direttamente dagli enti e soprattutto quale sarà la loro qualifica all’interno del servizio svolto.

Vuoi anche tu diventare una guardia giurata particolare? Ecco il corso che fa al caso tuo, clicca qui!