Il massaggio ayurvedico: i benefici di una filosofia che viene da lontano

Tre è il numero perfetto in oriente e , secondo la tradizione indiana dell’Ayurveda tutte le forme di vita hanno tre “doshas” ovvero tre tipi di energia, chiamate “vata”, “pitta” e “kapha”.
Su questo assunto filosofico l’Ayurveda ha sviluppato diverse tecniche e trattamenti per disintossicare il corpo e la mente, per alimentarlo in modo corretto, e tecniche di massaggio, meditazione e yoga. Il tutto eseguito in modo personalizzato, pensato cioè appositamente per ogni individuo, per fargli ritrovare benessere ed equilibrio sulla base di un percorso unico.

istituti professionali il massaggio ayurvedico 2I diversi tipi di massaggio ayurvedico

I massaggi ayurvedici possono essere di vari tipi, svolti con l’utilizzo di oli particolari:

  • Il massaggio della testa e della nuca viene svolto con olio alle erbe personalizzato e prende il nome di Abhyanga;
  • Lo Shirodhara è un tipo di massaggio eseguito sulla fronte sempre con un olio;
  • Il Vishesh è un massaggio muscolare profondo
  • L’Udvartana è un trattamento ayurvedico dimagrante che si effettua con l’utilizzo di erbe;
  • Il Pizzichilli, viene effettuato con olio caldo alle erbe;
  • Lo Shiro-Abhyanga-Nasya è un intervento profondo a livello linfatico, eseguito grazie all’utilizzo di vapori aromatici e viene effettuato su collo, spalle, testa e viso.
  • L’Abhyanga-Garshana è una spazzolatura a secco della pelle, seguita da un trattamento di massaggio con oli alle erbe.

istituti professionali il massaggio ayurvedico 3

A cosa serve il massaggio ayurvedico?

Il trattamento ayurvedico apporta diversi benefici e viene utilizzato per trattare un ventaglio molto ampio di patologie, quali:
– Artrite
– Lombalgie
– Spondiliti
– Spalla bloccata
– Lombosciatalgie
Inoltre, il massaggio ayurvedico elimina le tossine, restituisce il tono muscolare rafforzando la muscolatura, leviga la pelle, la nutrisce a fondo, dona benessere psicofisico, rafforza il sistema immunitario.