Serpente sull’aereo ed è panico a bordo

Non è un film di David R. Ellis e nemmeno una versione più moderna di Indiana Jones. L’episodio ha dell’assurdo ma è vero: un serpente a bordo di un aereo.
È successo in Alaska, sul volo 7133 della compagnia Ravn Alaska, partito da Aniak verso Anchorage. Un ragazzino ha avvistato dentro un bagaglio un pitone albino, che era riuscito a scappare dalla borsa e si aggirava indisturbato a bordo, serpeggiando tra i sedili dei passeggeri.
L’annuncio del pilota ha lasciato praticamente di ghiaccio le persone a bordo ed poi è scoppiato il panico
con momenti di vero terrore per la presenza del poco gradito ospite.
Pur se di grandi dimensioni, nessuno riusciva a capire dove fosse il serpente e si è in breve tempo avviata una vera e propria caccia al rettile, tra curiosi, gente impaurita e “rettilo fobici”.
A prendere letteralmente in mano la situazione e a mettere fine a tutto è stata una coraggiosissima hostess che, con fare risoluto, mentre i suoi colleghi erano impegnati a calmare i passeggeri esagitati, ha raccolto il pitone lungo un metro e mezzo e lo ha messo in un sacchetto di plastica subito sigillato e riposto nella stiva dell’aereo.
Il volo è proseguito normalmente senza altri intoppi. Il proprietario della bestia pare non avesse registrato l’animale, che comunque era stato sedato prima di salire a bordo…non certo perchè soffrisse di mal d’aereo.
Ecco il video apparso su Repubblica.it

Scopri il corso per addetto di scalo aeroportuale di Accademia del Lavoro.