Sicurezza aeroportuale: a Dubai un tunnel per il riconoscimento della persona

Dubai, una delle mete turistiche più visitate al mondo che, secondo le stime della General Civil Aviation Authority (GCAA), vedrà transitare 124 milioni di persone dal proprio aeroporto entro il 2020, sta cercando di migliorare il proprio sistema di sicurezza aeroportuale.

Questo miglioramento della sicurezza passerà attraverso l’introduzione di nuovi sistemi tecnologici per il riconoscimento dei passeggeri.
In particolare, l’Aeroporto Internazionale di Dubai avrebbe deciso di installare un tunnel tecnologico, composto da 80 telecamere nascoste, in grado di scansionare il volto e l’iride dei passeggeri. Uno degli aeroporti più lussuosi al mondo, oltre che il più trafficato del mondo in termini di viaggiatori internazionali, non poteva che essere il primo a presentare un progetto così innovativo.

sicurezza aeroportuale accademia del lavoro 1

Foto: pro.hwupgrade.it

Mentre i passeggeri attraverseranno questo tunnel saranno scansionati e, se già registrati, riceveranno un messaggio di colore verde con l’augurio di buon viaggio. In caso di esito positivo potranno avviarsi al gate. Qualora, invece, l’esito del controllo dovesse essere negativo, i passeggeri saranno accolti da agenti della sicurezza che approfondiranno i controlli. Nelle pareti laterali del tunnel, invece, verranno mostrati filmati con acquari virtuali, deserti o spot pubblicitari.

Gli obiettivi che vuole raggiungere l’Aeroporto Internazionale di Dubai con questa nuova tecnologia sono sostanzialmente due: il primo è quello di velocizzare tutto l’iter dei controlli e rendere più fluida e semplice l’esperienza di viaggio dei passeggeri, elemento fondamentale quando si parla dell’aeroporto più trafficato al mondo; il secondo, invece, è aumentare il sistema di controllo e la sicurezza aeroportuale senza intaccare la serenità del passeggero grazie ai display sulle pareti laterali del tunnel.

Il primo tunnel “virtuale” sarà realizzato verosimilmente a partire dai primi mesi estivi del 2018 al Terminal 3 dell’Aeroporto Internazionale di Dubai. La direzione, però, ha previsto altre installazioni entro la fine del 2020, per rendere sempre più agevole il controllo dei passeggeri e aumentare la sicurezza aeroportuale. Inizialmente, però, i tunnel saranno riservati solo ai clienti Emirates, unica compagnia ad avere già a disposizione l’infrastruttura, nonché compagnia aerea e partner ufficiale.

Vuoi lavorare nel settore aeroportuale? Scegli il corso per Flight Dispatcher o il corso per Addetto di scalo aeroportuale di Accademia del Lavoro.