Dipinti famosi sulla pelle e il tatuaggio diventa un’opera d’arte

Il tatuaggio è arte e su questo, forse, oggi non si nutrono più dubbi. Adesso, poi, lo è ancora di più, da quando si sta facendo sempre più diffusa la pratica di tatuarsi sulla pelle le opere di pittori ed artisti famosi.
Chiamatela voglia di arte e di passato o semplicemente un elogio alla bellezza canonizzata dal tempo, chiamatela pure voglia di un tatuaggio d’autore, ma la tendenza è scoppiata ed è inarrestabile.

tatuaggi artistici accademia del lavoro 8
E allora largo a pezzi famosi in tutto il mondo: fioccano sulle schiene, sulle braccia, sulle caviglie e sulle gambe di uomini e donne tatuaggi che riproducono quadri universalmente riconosciuti: il bacio di Klimt, la banana di Andy Warhol o un’opera di Pollock o Monet o Bosch e poi ancora Vincent Van Gogh, Dalì e Hokusai.
C’è voglia di arte e di tatuarsela sulla pelle: un segno indelebile di eterno, di bellezza, un’opera di un autore che ha segnato il panorama artistico mondiale.

tatuaggi artistici accademia del lavoro 9