Corso per
Ship Planner

Roma, dal 21 al 26 gennaio 2019

Il corso è stato progettato per fornire una formazione di base e completa a tutti coloro che intendono intraprendere la professione di Ship Planner

Desideri ricevere informazioni sul corso?

  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.

Figura professionale

Lo Ship Planner o pianificatore navale è quella figura professionale responsabile delle attività di imbarco e sbarco della nave sia da crociera che mercantili, Nello specifico, si occupa di garantire l’ottimale pianificazione nel rispetto degli standard di sicurezza che necessita a monte di una serie di valutazioni, in primis quella della tipologia e caratteristiche della merce e/o delle persone che verranno imbarcate. Tale conoscenza, di fatti, consente allo ship planner di garantire un assetto stabile, di ottimizzare lo spazio a disposizione e di minimizzare i tempi di carico, tenuto anche conto che potrebbe essere necessario caricare merci con misure fuori standard. L’attività dello ship planner viene effettuata con a supporto programmi informatici per elaborare il piano di imbarco e sbarco.

Tale piano così elaborato viene consegnato ai capi turno i quali fisicamente coordinano il personale operativo nella fase di lavorazione del carico. Considerato che il piano potrebbe subire variazioni, lo ship planner e il personale operativo restano in comunicazione durante tutte le fasi di carico per applicare eventuali cambiamenti.

Immagini dall’aula

Compiti e competenze

Il corso è stato progettato per fornire una formazione di base e completa a tutti coloro che intendono intraprendere la professione di Ship Planner, una figura preposta a:

Realizzare i piani di carico delle navi
Applicare eventuali modifiche al piano di carico
Analizzare tipologia, caratteristiche e quantitativi delle merci e delle persone da imbarcare
Garantire il rispetto degli standard di sicurezza della nave
Ottimizzare i costi di carico

Sbocchi professionali

Lo ship planner opera a favore di porti, compagnie di navigazione, compagnie di navi da crociera e società di consulenza logistica specifica per il settore del trasporto per acqua.

A chi si rivolge il corso

La partecipazione al corso è aperta a coloro che sono in possesso del Diploma. E’ preferibile la conoscenza della lingua inglese (livello B1).

Durata del corso

Fase di aula:
Roma, dal 21 al 26 gennaio 2019

Informazioni sul Corso

Destinatari

La partecipazione al corso è aperta a coloro che sono in possesso del Diploma.
E’ preferibile la conoscenza della lingua inglese (livello B1).

Come candidarsi

Per candidarsi al corso, è necessario compilare il form di richiesta informazioni presente sul sito internet www.accademiadellavoro.it, con il quale il candidato richiede di partecipare alla selezione per il Corso.

Agevolazioni

Il corso prevede la segnalazione di strutture per l’alloggio situate nelle vicinanze della sede di svolgimento del corso e la possibilità di ottenere il Finanziamento della quota di iscrizione.
L’Ente di formazione si impegna divulgazione i curricula dei corsisti presso aziende operanti nel settore. La partecipazione al Corso non costituisce in alcun modo attività di selezione del Personale.

Prove di selezione

È prevista, per la partecipazione al corso, una prova di selezione che prevede:
– esame del CV e lettera motivazionale del candidato;
– colloquio motivazionale e psico-attitudinale con una consulente didattica;
La commissione esaminatrice comunicherà l’esito della selezione e l’ammissione al Corso. Successivamente il candidato potrà procedere alla compilazione e all’invio del modulo di adesione.

Scadenza Iscrizioni

Le iscrizioni si chiuderanno al raggiungimento del numero massimo dei partecipanti

Certificazioni

Attestato privato a firma di Accademia del Lavoro che gode del Certificato di qualità ISO 9001;
Attestato di Project Work.

Sede del Corso

Progetto Formativo

Fase Propedeutica

Materiale didattico
+ 16 ore di lezione online

Fase d’aula

48 ore di lezioni frontali
+ esercitazioni pratiche

Fase di Project Work

Fase di Stage di 300 ore nella regione di residenza (opzionale)

Fase di divulgazione e orientamento al lavoro

A supporto della formazione, Accademia del Lavoro fornirà testi e dispense specifici.

Scarica la Brochure del Corso

Programma didattico

Programma didattico

Caratteristiche gestionali ed infrastrutturali del porto
Tecniche di pianificazione dei carichi navali (ship planning)
Standard di comunicazione radio marittima Tecniche di stivaggio merci
Strumentazioni elettroniche di ausilio all’imbarco/sbarco delle merci
Processi operativi del sistema portuale
Tipologie di merci e specifiche di stoccaggio
Conoscenza del software per l’elaborazione della sequenza di imbarco/sbarco
Tipologie di container
Normativa nazionale e internazionale sulla sicurezza portuale
Dispositivi di comunicazione con terminal portuale
Procedure di carico/scarico container Calcoli di stabilità della nave nelle operazioni di carico/scarico e in navigazione
Elementi di organizzazione del lavoro Strumenti di Logistic Planning

Partner del Corso

Logo-Fercam

Docenti del Corso

  • TIZIANO BIAGIOTTI
    TIZIANO BIAGIOTTI

    Vanta un’esperienza ventennale nel settore marittimo, occupando ruoli di responsabilità presso compagnie di navigazione di navi ro/ro, multipurpose ed imprese sbarchi/imbarchi di linee armatoriali internazionali. Da oltre 15 anni Ship Planner presso il Terminal Darsena Toscana – Livorno, con attività di Container Terminal Planning nello sviluppo di piani di stivaggio e controllo delle operazioni. Ha maturato nel corso della sua esperienza operativa, analisi di Container Port Productivity Improvement con operatori internazionali dello Shipping, consulenze operative in studi commerciali su acquisizione traffici.

  • Andrea Mancini

    Ingegnere nautico e tecnico specializzato presso l’Insean Cnr (la Vasca Navale di Roma) dal 1986 dove si occupa della gestione tecnica ed operativa delle esperienze di idrodinamica su modelli di navi, scafi plananti, catamarani, IACC yacht, propulsori, etc., nonché della analisi ed elaborazione dei relativi dati sperimentali. Su questi argomenti specifici, e su tematiche inerenti, oltre ad avere al suo attivo numerose pubblicazioni scientifiche, svolge anche una intensa attività di docenza e di divulgazione. È inoltre giornalista pubblicista e collabora con diverse testate del settore navale e nautico per le quali scrive articoli divulgativi e di approfondimento.

  • Alessandro Amadio

    Collabora con aziende nei settori del Purchasing, Logistics, Spending Review. Autore di testi di management operativo con approccio analitico e taglio operativo inerenti la Logistica integrata, la Supply Chain, i modelli di implementazione di progetti di miglioramento aziendali. Ha fatto parte del Comitato Tecnico Scientifico “Tecniche Nuove SPA”.