Come diventare Ship Planner – Accademia del Lavoro

Se sei un appassionato di questo settore e desideri trasformare la tua passione in lavoro, scopri i nostri Master e Corsi di formazione: Clicca qui.

Pianificare, secondo i rigidi standard di sicurezza, l’imbarco e lo sbarco delle navi mercantili e da crociera. Una gestione di responsabilità assoluta, affidata ad esperti formati ad hoc e inseriti nel settore aeroportuale. Per diventare Ship Planner è infatti necessario iscriversi a un corso mirato di formazione. Accademia del Lavoro ha voluto dare maggiore lustro alla figura del pianificatore navale che, nello specifico, si occupa di garantire la pianificazione ottimale, valutando la tipologia e le caratteristiche di ogni singola merce (per quanto riguarda le navi mercantili), e garantendo la sicurezza dei passeggeri delle imbarcazioni turistiche.

Garantire l’assetto perfetto di ogni singola nave, ottimizzare lo spazio a disposizione e minimizzare i tempi di carico, sono solo alcuni dei compiti affidati a chi vuole diventare Ship Planner. Si tratta di un lavoro di precisione, oltre che di alta responsabilità, alla luce del fatto che spesso è necessario caricare merci con misure che superano lo standard. Compito del pianificatore sarà quello di far sì che tutto proceda per il meglio e in tempi stretti, onde evitare di far accumulare minuti di ritardo alle navi in partenza da uno qualsiasi dei porti italiani.

Grazie al supporto di programmi informatici di ultimissima generazione, lo Ship Planner potrà elaborare i piani di imbarco e sbarco con maggiore facilità. Ogni singolo piano, successivamente, finisce nelle mani dei capi turno. Questi ultimi coordineranno fisicamente il personale operativo nella fasi di lavorazione dei carichi. Ma i capi potranno contare comunque sull’aiuto dei pianificatori, restando in comunicazione per eventuali variazioni da applicare durante le fasi di carico.

In sostanza, per diventare Ship Planner, Accademia del Lavoro ha studiato un corso, in modo tale da fornire una formazione di base e completa a tutti coloro che si vogliono avvicinare a questa figura professionale, i cui compiti si possono così riassumere:

– Realizzare i piani di carico delle navi
– Applicare eventuali modifiche al piano di carico
– Analizzare tipologia, caratteristiche e quantitativi delle merci e delle persone da imbarcare
– Garantire il rispetto degli standard di sicurezza della nave
– Ottimizzare i costi di carico