Mirko Del Vecchio: aspirante guardia giurata particolare

Mirko Del Vecchio ha 29 anni e viene dalla provincia de L’Aquila. Diplomato geometra, ha frequentato il corso per Aspirante Guardia Giurata Particolare di Accademia del Lavoro con il sogno di entrare presto a far parte di un settore professionale molto attivo e complesso, che richiede competenze specifiche e una formazione aggiornata e puntuale.

Grande tenacia e voglia di mettersi in gioco, un’instancabile desiderio di crescere e migliorarsi: è questo il ritratto di Mirko Del Vecchio, che oggi può dire di avercela fatta, con l’assunzione presso la CDS Vigilanza in provincia di Venezia, ad oggi tra le società di security veneziane leader e di riferimento nel Veneto, con una forza organica di oltre 150 Guardie Particolari .

“Il corso per Aspirante Guardia Particolare con Accademia del Lavoro è stato molto interessante – racconta – e mi ha permesso non solo di avere una panoramica generica sul settore e sulla professione ma anche di approfondire alcuni aspetti importanti. I docenti, poi, sono stati ottimi: in grado di dare sempre consigli; mi hanno seguito tantissimo, sempre disponibili e molto preparati”.
“Il mio ringraziamento va proprio a loro – prosegue – e a tutte le figure professionali dell’Accademia con cui mi sono interfacciato durante il corso”.

“Grazie al corso di Accademia del Lavoro ho potuto apprendere molti aspetti della figura dell’aspirante guardia giurata particolare, che ormai è chiamata a ricoprire mansioni diverse e tante, con una notevole assunzione di rischi.

E poi ci racconta: “Per il momento mi sto occupando di servizi non armati in attesa delle procedure per ottenere le documentazioni necessarie e porto d’armi, per essere poi spostato ad altre mansioni. Ho iniziato da poco e la strada è lunga, ma sono molto motivato e mi sento preparato.

Alla domanda: cosa serve per diventare un’ottima guardia giurata, ci risponde: “è importante, secondo me, sapersi adattare alle situazioni, ma soprattutto avere un linguaggio corretto perché molte volte una forma di prevenzione è proprio il sapersi rapportare con la gente”.